Sesso&Salute

Il sesso aumenta la produttività sul lavoro: una notte d’amore aiuta a…

Il sesso aumenta la produttività sul lavoro: una notte d'amore aiuta a...

I benefici di una notte d’amore sono più numerosi di quanto si possa pensare. Se la sera prima si fa sesso, la mattina dopo sarà molto più produttiva dal punto di vista lavorativo, come dimostra una ricerca scientifica appena pubblicata.

Il sesso fa bene al corpo e questo ovviamente non rappresenta affatto una sorpresa. La novità sta nel fatto che alcuni ricercatori americani abbiano dimostrato che una notte d’amore aumenta la produttività lavorativa anche il giorno dopo. Tutto merito delle sostanze rilasciate dal corpo in seguito al rapporto: in primis la dopamina, il neurotrasmettitore collegato con i centri di ricompensa del cervello, e l’ossitocina, ovvero l’ormone dell’amore che tende a rafforzare i legami sociali. Il mix di queste due componenti è un senso di appagamento e di pace con il mondo talmente alta da influire anche in ambito lavorativo.

La ricerca che lo ha dimostrato, mettendo tutto nero su bianco, è stata portata avanti dalla Oregon State University e pubblicata sul Journal of Management. Dopo aver osservato e valutato 159 coppie per 2 settimane, gli studiosi americani coordinati dal professor Keith Leavitt hanno constatato un aumento della motivazione e un miglioramento generale dell’attività lavorativa. Tenere in considerazione la vita personale del dipendente aiuterebbe quindi le aziende ad incrementare la produttività, oltre ovviamente a fare del bene ai dipendenti stessi e, su un piano più ampio, alla natalità dell’intero Paese. Insomma, un pacchetto completo davanti al quale non si può certamente girare lo sguardo.

Non è un caso che diversi Paesi europei si stiano dirigendo verso gli scenari delineati dalla ricerca americana: in Francia è stato emanato il “diritto alla disconnessione”, ovvero delle ore in cui il lavoratore è autorizzato a spegnere tutto e ad isolarsi completamente dalla tecnologia. Niente e-mail né messaggi, egli può rifiutarsi di rispondere senza temere alcuna ritorsione. Ancora più ‘sfacciati’ gli svedesi, che hanno inserito alcune ore di permesso retribuito per fare sesso. D’altronde la Oregon State University non transige: praticare l’attività sessuale riserva più vantaggi di quanti se ne possano immaginare e quindi occorre invertire la rotta secondo la quale si tende a fare sempre meno sesso: se non lo si vuole fare per il bene della coppia o di quello della natalità del Paese, che lo si faccia almeno per la produttività sul lavoro!

Il sesso aumenta la produttività sul lavoro: una notte d'amore aiuta a...

LEGGI ANCHE: SVEZIA, “PAUSA SESSO” RETRIBUITA DURANTE L’ORARIO DI LAVORO

Photo credits Facebook

Commenti

commenti

Un sito ad hoc per chi ambisce all’equilibrio tra mente, corpo e… Pancia piatta!

Perché la bellezza va ricercata dentro e, perché no, mostrata anche fuori!

Copyright © 2016 MetUp srl

To Top