“Questo non è un paese per vecchie”: a teatro la paura del passare del tempo

Secondo Cuore Onlus promuove lo spettacolo teatrale “Questo non è un paese per vecchie”, partendo dagli “appunti” del chirurgo estetico Giulio Basoccu. In scena la paura del passare del tempo e il disagio estetico vissuto da molte donne.

Il passare del tempo può spaventare e chi può saperlo meglio di un chirurgo estetico? Dagli appunti del professor Giulio Basoccu nasce lo spettacolo teatrale “Questo non è un paese per vecchie”, scritto e interpretato da Anastasia Astolfi e promosso da Secondo Cuore Onlus. In occasione della Festa della Donna, il Teatro Sala Uno di Roma ospita quest’insieme di insicurezze, ansie e paure. Invecchiare, d’altronde, è qualcosa di naturale ma al tempo stesso difficile da accettare per moltissime donne che vivono un vero e proprio disagio estetico.

“Lo spettacolo teatrale pone il suo accento sulla discriminazione e si domanda come poter vivere e sopravvivere in un mondo in cui l’invecchiamento è diventato il nuovo tabù, dentro una società assatanata dal demone dell’eterna giovinezza”, ha affermato la Astolfi. Alle sue parole fanno eco quelle del professor Basoccu: “Lo spettacolo con humour dissacrante e cinico tenta di rappresentare un universo composto da donne […] creando un punto di vista spudorato e liberissimo su ciò che può rappresentare un segno che lascia su di noi il tempo”.

"Questo non è un paese per vecchie": a teatro la paura del passare del tempo

Giulio Basoccu, presidente Secondo Cuore Onlus

Ciò che non deve mai mancare quando si parla di chirurgia è la consapevolezza: consapevolezza di voler cambiare il proprio corpo, consapevolezza di non aderire ad uno stereotipo femminile imposto da altri bensì di volersi sentire meglio con se stessi e con il mondo. Questo è il senso ultimo dello spettacolo, senza escludere però la sofferenza e il dolore provocato dalla non accettazione. Lo spettacolo è il primo evento promosso da Secondo Cuore Onlus (qui la sua pagina ufficiale Facebook), di cui Basoccu è presidente e il cui scopo è quello di sostenere dal punto di vista chirurgico (e non sono) tutte quelle donne che vivono una condizione di disagio che impedisce loro di vivere una normale vita sociale.

"Questo non è un paese per vecchie": a teatro la paura del passare del tempo

LEGGI ANCHE: GIULIO BASOCCU: “ECCO GLI INTERVENTI PIÙ RICHIESTI DAI VIP” [ESCLUSIVA + VIDEO]

Photo credits Facebook

Commenti

commenti