Il mal di schiena accorcia la vita: se ne soffri ecco cosa può accadere

Chi non ha mai sofferto di mal di schiena? Oltre a prendere un antidolorifico, tuttavia, bisognerà prestare più attenzione al problema: in alcune circostanze infatti può accorciare la vita.

2 italiani su 3 soffrono di mal di schiena almeno una volta nella vita e 1 su 3 viene afflitto dal problema di frequente. I motivi possono racchiudersi in due grandi categorie: le conseguenze dell’evoluzione (e quindi della postura eretta) e le cattive abitudini (dal materasso sbagliato alla schiena curva quando ci si siede davanti al computer). Uno studio condotto dall’Università di Sydney, tuttavia, ha indagato più a fondo nella questione individuando una controindicazione ben più grave: il mal di schiena accorcia la vita. I malati in effetti hanno il 13 per cento di possibilità in più di incorrere in una morte prematura, senza contare che il mal di schiena rappresenta la causa più frequente di disabilità.

Le cose (morte/ disabilità e mal di schiena) non sono causali ma, assicura il responsabile del progetto Paulo Ferreira, il legame esiste eccome: “Benché non vi sia una correlazione indipendente con la durata di vita, il dolore alla schiena tende a creare un effetto domino che impatta negativamente sulla salute e accresce la probabilità di morte prematura”, ha affermato il ricercatore. Lo studio, pubblicato sullo European Journal of Pain, ha preso in esame la prevalenza di mal di schiena (nello specifico, dolore lombare generico o dolore acuto) di 4390 gemelli danesi di età compresa tra i 70 e i 102 anni, comparandoli poi con il registro delle morti.

Il mal di schiena accorcia la vita: se ne soffri ecco cosa può accadere

Ciò che è emerso, appunto, è che le persone più anziane che denunciano dolore spinale hanno un rischio del 13 per cento i più di mortalità per anno di vita. Ferreira non si dimostrato affatto sorpreso del risultato, tuttavia vale la pena sottolineare il monito che deriva dall’intero lavoro: la maggior parte delle persone soffre di mal di schiena ma non se ne preoccupa. Con il passare degli anni, però, le conseguenze diventano via via più evidenti e accorciano la vita. Meglio rendersene conto al più presto possibile e correre ai ripari, soprattutto adottando una postura e dei comportamenti più corretti e salutari.

LEGGI ANCHE: MAL DI SCHIENA, 3 SOLUZIONI PIÙ EFFICACI DEGLI ANTIDOLORIFICI

Photo credits Facebook

Commenti

commenti