Crede di avere un’influenza: muore per un tumore ai polmoni

Phil credeva di avere una brutta influenza ed è restato a casa per qualche giorno. Una visita più approfondita ha rivelato un’amara verità: si trattava di un tumore gravissimo che lo rendeva a tutti gli effetti un malato terminale.

La storia di Phil Cox, un trentaseienne padre di 2 bambini (Joe di 4 anni e Kerri di 10), è diventata di pubblico dominio allo scopo di cercare di prolungare la sua vita dopo la terribile diagnosi arrivata come una doccia fredda: i medici avevano trovato un tumore ai polmoni dopo aver notato anche un tumore ai testicoli. Purtroppo per il giovane Phil non sembrava esserci speranze di vittoria contro quel terribile male ma condividere la storia sui social aveva fatto partire una raccolta fondi per finanziare delle cure disperate e per sostenere la famiglia del povero malcapitato.

Tutto era cominciato da una semplice influenza, o almeno così credeva Phil. Dopo essersi assentato qualche giorno dal lavoro per riguardarsi, aveva notato che il suo stato di salute continuava a peggiorare. Visite più approfondite hanno rivelato la più terribile delle verità: non si trattava di un semplice malanno di stagione bensì di cancro. Nel giro di poco tempo sono state raccolte oltre 7000 sterline, sebbene sua moglie non abbia illuso né se stessa né la sua famiglia né tantomeno i generosi donatori: “Dobbiamo essere realistici, stiamo pregando per un miracolo. Sappiamo che sta andando verso la fine, ma vogliamo fare tutto il possibile per dare a Phil più tempo, aveva detto la signora Cox.

Più tempo per godersi i suoi 2 figli, più tempo per salutare la moglie Kerri e i familiari, più tempo per assaporare i suoi 36 anni. Purtroppo la coppia è riuscita a malapena a sposarsi ad ottobre 2016 (all’inizio la data era stata fissata per aprile 2017, tuttavia il peggiorare delle sue condizioni di salute li ha spinti ad anticipare il più possibile la cerimonia) visto che Phil si è spento poche settimane dopo. Nonostante la chemioterapia, il tumore era arrivato anche al cervello. La raccolta fondi servirà alla vedova per occuparsi del mutuo e dei bambini: non restituiranno Phil all’amore dei suoi cari ma almeno allevieranno loro qualche preoccupazione.

Crede di avere un'influenza: papà muore per un tumore ai polmoni

LEGGI ANCHE: PAPÀ DA RECORD: QUASI 100 CHEMIO E UN’IMPRESA CHE HA STUPITO TUTTI

Photo credits Facebook

Commenti

commenti