Interviste

Roberto Zorzo e Luca Toni per Bioimis: “Come mangiare sano senza rinunciare al gusto” [ESCLUSIVA]

Roberto Zorzo e Luca Toni per Bioimis: "Come mangiare sano senza rinunciare al gusto" [ESCLUSIVA]

Roberto Zorzo e il programma Bioimis hanno scelto l’ex calciatore Luca Toni come testimonial di un ambizioso progetto: dimagrire riconciliando alimentazione e gusto in cucina. Il programma di Natale non fa eccezione e rimanere ‘in forma’ è certamente possibile. L’intervista di VelvetBody ai diretti interessati approfondisce il concetto e dà qualche dritta per superare anche le abbuffate di fine anno.

Dopo aver terminato la carriera sportiva è stato difficile rimanere in forma? Quale ‘trucco’ si è rivelato particolarmente vincente?
Luca Toni: Non è stato difficile, più che altro ci provo a rimanere in forma. Al termine della mia carriera sportiva sento ancor di più l’esigenza di seguire un’alimentazione calibrata per il mio fisico che mi permetta di non ingrassare. Penso che il trucco sia semplicemente continuare a fare sempre un po’ di sport cercando di mangiare in modo sano. In questo mi reputo anche fortunato: l’ho sempre fatto, mi piace.

Quali abitudini ha cambiato l’incontro con Bioimis?
LT: La mia carriera mi ha sempre portato a dovermi tenere in forma, ma ciò che ha fatto davvero la differenza sono state la dieta suggeritami dagli esperti e la rinuncia al sale. Grazie a Bioimis ho capito come sostituire il sale con l’uso di spezie, limone, a volte peperoncino. Posso così continuare a mangiare le mie amate bistecche in modo più salutare ma senza sacrificare il sapore.

Hai sottolineato più volte l’importanza del rapporto corpo – alimentazione: che consiglio ti senti di dare a chi non è propriamente uno sportivo ma ci tiene a forma fisica e salute?
LT: Penso che comunque fare sport faccia bene, prendersi del tempo anche solo per una buona passeggiata all’aria aperta può fare la differenza. Chi non ama lo sport dovrà stare più attento con l’alimentazione. Il più delle volte è solo una questione di dosi e di buonsenso.

Abbuffate Natalizie: ci caschi anche tu? Cosa cambia grazie a Bioimis?
LT: Purtroppo a Natale si sa, è normale che con tutte le cene in programma, tra amici e parenti sia facile sgarrare e concedersi qualche sfizio in più. L’importante è non esagerare, prediligendo pietanze leggere e salutari senza però rinunciare al gusto della buona tavola. Bioimis mi ha insegnato ad alimentarmi nel modo corretto, mangiando a sazietà ma senza aver l’incubo delle calorie. Grazie al metodo Bioimis, infatti, viene superato il concetto di caloria, sfruttando le proprietà biochimiche degli alimenti per raggiungere gli obiettivi di peso e di salute.

Roberto Zorzo e Luca Toni per Bioimis: "Come mangiare sano senza rinunciare al gusto" [ESCLUSIVA]

Biochimica: cosa si intende esattamente?
Roberto Zorzo: Il concetto fondamentale su cui si fonda è l’utilizzo dell’alimento come strumento per “guidare” e riprogrammare il metabolismo dell’individuo orientandolo verso una riduzione del tessuto adiposo senza intaccare significativamente la massa magra. Ciò è realizzato sfruttando gli stimoli che seguono l’ingestione di determinati alimenti piuttosto che di altri, senza alcun riferimento alle loro quantità o calorie.

Su cosa si basa il programma?
RZ: Alla base del Programma Alimentare Bioimis vi è un metodo che consente di individuare, per ciascun soggetto, gli alimenti maggiormente implicati nella formazione del tessuto adiposo, quelli che favoriscono la lipolisi (ovvero il dimagrimento) e quelli che invece consentono di mantenere il proprio peso corporeo.

Quali sono i consigli principali dati dal menù di Bioimis per le festività natalizie?
RZ: Ci si preoccupa sempre di non ingrassare a Natale, ma in realtà non sono esclusivamente le abbuffate natalizie a far tremare di fronte alla prova bilancia. Il problema riguarda in generale l’alimentazione e lo stile di vita che ci accompagna in tutto il periodo dell’anno.

Qualche regola in particolare?
RZ: La prima regola è quella di seguire sempre un’alimentazione sana, naturale ed equilibrata. A Natale è lecito concedersi degli sgarri, purché negli altri giorni si ritorni alle buone abitudini.
Comunque, vi sono consigli sempre validi in questi giorni di festa che è bene applicare per salvaguardare peso e salute:

  • utilizzate olio, spezie ed erbe aromatiche per condire i vostri piatti evitando il sale e salse elaborate;
  • limitate o, meglio ancora, evitate il consumo di bibite zuccherate e bevande alcoliche;
  • non abbuffatevi di stuzzichini o patatine, lasciate invece spazio per le portate principali, allo stesso modo evitate di mangiucchiare pane;
  • durante il pasto mangiate a sazietà senza abbuffarvi;
  • evitate di mangiare fuori dai pasti principali;
  • se esagerate durante il pranzo, meglio tenersi leggeri per cena;
  • cercate di evitare di esagerare con il cibo per due giorni di fila;
  • infine dopo pranzo non impigritevi sul divano ma uscite a fare una passeggiata.

Una storia che le è rimasta particolarmente impressa?
RZ: Dietro ogni storia vi è spesso un passato di sofferenze o difficoltà ma è presente anche tanta voglia di riscatto. Ogni storia merierebbe di essere raccontata: quando Sauro, che ha perso oltre 70 kg, ti ringrazia perché non si è dovuto sottoporre ad un intervento di resezione gastrica e ti dice che ha iniziato a credere in un futuro migliore; quando Sebastiano, – 81 Kg, scrive che il programma Bioimis gli ha restituito letteralmente la vita; quando Margherita con 30 kg in meno afferma che il suo medico le ha eliminato alcuni farmaci e ha iniziato ad amarsi e uscire nuovamente di casa; e ancora quando un ragazzo di quindici anni, di fronte a tutte le difficoltà e tentazioni tipiche dell’età, riesce a perdere 15 kg e dice di sentirsi rinato… non posso che essere felice e sempre più desideroso di accompagnare insieme allo staff Bioimis tutte le persone desiderose di intraprendere questo percorso, offrendo loro tutto il supporto di cui hanno bisogno.

Photo credits Facebook

Commenti

commenti

Un sito ad hoc per chi ambisce all’equilibrio tra mente, corpo e… Pancia piatta!

Perché la bellezza va ricercata dentro e, perché no, mostrata anche fuori!

Copyright © 2016 MetUp srl

To Top