Come combattere l’ansia del 2017

Ognuno di noi, in questi giorni di festa, sta stilando la classica lista di desideri e di buoni propositi. Capodanno 2017 è alle porte e si fa sempre più vivo il desiderio di cambiamento, di rinascita e di realizzazione dei propri obiettivi, i quali però, spesso, vengono rimandati di anno in anno.

La principale causa delle “promesse non mantenute” è senza dubbio l’ansia. L’ansia non è altro che uno stato psichico di un soggetto cosciente sopraffatto da una sensazione di preoccupazione o paura, spesso ingigantita ed infondata, che riguarda uno stimolo ambientale ben definito ed è associata alla mancanza di adattamento totale o parziale dell’individuo a tale situazione.

Cerchiamo di capire come fare ad eliminare l’ansia del 2017 associata ai nuovi propositi. Per prima cosa non bisogna in alcun modo avere rimpianti: non esistono errori del passato e a maggior ragione il passato non esiste più, dunque imparate dalle esperienze spiacevoli per progredire e diventare delle persone migliori. Il secondo consiglio è quello di discernere e separare il concetto di “obiettivo ambizioso” da quello di “aspettative troppo elevate”. L’obiettivo rappresenta una meta, una direzione da seguire per raggiungerlo e, se ambizioso, è ancora meglio perché invoglia l’individuo a crescere ogni giorno di più; mentre ciò che distrugge è l’aspettativa, in quanto vi porta a lottare contro voi stessi, a giudicarvi eccessivamente, a sentirvi sbagliati, e ciò genera l’ansia del fallimento.

Ricordate che nella vita bisogna sbagliare per crescere: datevi la possibilità di sbagliare e sarete delle persone migliori. Le più grandi personalità di sempre sono divenute tali grazie ai loro fallimenti. Vivete nel presente: il passato non esiste più e del futuro sapete ben poco; ponetevi il vostro obiettivo e godetevi ogni istante, ogni momento attuale che vi porterà, poi, alla vittoria. La bellezza è racchiusa nelle cose presenti: spezzettate il vostro obiettivo in tanti micro-obiettivi e impegnatevi concentrandovi solo sul segmento quotidiano. Trasformate i vostri sogni in traguardi: pianificateli e sentitevi vivi nel farlo; decidete qualcosa che faccia bene a voi stessi e che vi faccia sentire unici e speciali e che vi dia quella sensazione di pace interiore e di positività. Datevi del tempo per realizzarli: le scorciatoie non portano da nessuna parte. L’attesa aumenta il desiderio di ottenere quella determinata cosa, ma a volta capita che vi sentiate demotivati; anche se la strada è tortuosa e lunga non fateci caso: ricordate che è quello che volete e con impegno, sacrificio, passione e tanti sorrisi riuscirete ad ottenerlo.

ansia-2017-combatterla

Photo Credits Facebook

 

Commenti

commenti