Bevande detox dopo le feste: cosa bere dopo un’abbuffata

Un’abbuffata sovraccarica il corpo di lavoro extra e costringe a situazioni spiacevoli come pesantezza, pancia gonfia e doloretti vari. Per uscirne indenni, la soluzione potrebbe risiedere in un semplice bicchiere.

Capita a tutti di abbuffarsi ogni tanto: si esagera con il cibo e il risultato può essere una fastidiosa pesantezza, gonfiore addominale, crampi e bruciore di stomaco. Le feste di Natale sono l’esempio più emblematico: si mangia decisamente più del solito e gli stravizi vanno avanti per diversi giorni. Al termine del periodo più mangereccio dell’anno restano sensi di colpa, una pancetta che probabilmente prima non c’era e qualche chilo in più. Nulla di grave, ovviamente: i rimedi facili e veloci per fortuna non mancano.

Sicuramente tenersi leggeri per qualche giorno rimane una delle soluzioni più efficaci e gettonate (LEGGI ANCHE: “MONO DIET” POST NATALE: COME PERDERE PESO IN SOLI 3 GIORNI), eppure anche in un bicchiere possono celarsi alleati preziosissimi per la propria causa. Ci sono bevande detox che ci accompagnano tutto l’anno, eppure all’occorrenza alcune ricette risultano particolarmente utili per depurare il corpo, sgonfiare la pancia e rimediare a tutti i sintomi dell’abbuffata. Ecco qualche esempio:

  1. Acqua detox alla barbabietola: preparare 1 o 2 litri di acqua alla quale andrà aggiunta una barbabietola rossa, il succo di mezzo limone e qualche foglia di menta. Gustare freddo dopo averlo lasciato riposare in frigo per un periodo compreso tra le 12 e le 24 ore.
  2. Acqua detox alle mele e arance: prendere circa 1 litro di acqua e aggiungervi 2 o 3 arance tagliate a pezzetti più 2 mele. Lasciar riposare un’intera giornata per poi beneficiare (con gusto) del suo elevato potere purificante.
  3. Acqua detox ai cetrioli, limone e menta: la preparazione resta la stessa ma stavolta gli ingredienti da aggiungere saranno 10 foglie di menta, un limone e un cetriolo entrambi tagliati a fette. Dopo 12-14 ore si potrà gustare la preziosa bevanda.
  4. Acqua detox con zenzero e limone: non si finisce mai di elogiare l’accoppiata zenzero e limone, visto che pochi matrimoni culinari risultano altrettanto felici. Per preparare questa bevanda fai-da-te non resta che seguire il solito procedimento utilizzando qualche fetta di limone e lo zenzero tritato, per poi lasciar riposare in frigorifero da un minimo di 2 ore fino ad un massimo di 24.

Bevande detox dopo le feste: cosa bere dopo un'abbuffata

Photo credits Pinterest

Commenti

commenti