Fatti in casa

7 idee per profumare la casa in modo ecologico e spendendo pochissimo

7 idee per profumare la casa in modo ecologico e spendendo pochissimo

Spray, diffusori elettrici, vaporizzatori: in commercio si trova una miriade di deodoranti per ambiente, dai nomi suggestivi che evocano i boschi incontaminati, l’aria di montagna o  la brezza di mare. Tutte fragranze create artificialmente, che usiamo per rendere l’aria di casa più gradevole, ma che finiscono con l’appestare l’ambiente con sostanze irritanti, allergeniche, e in qualche caso addirittura cancerogene.

Per profumare la casa in modo economico ed ecologico esistono molti rimedi naturali. Fiori, spezie e frutti che in pochi minuti sprigionano negli ambienti della nostra casa un aroma avvolgente, rilassante e 100% ecologico. Ecco qualche idea!

  • Iniziamo dalla cucina: le foglie di origano sono l’ideale per mandare via i cattivi odori. Dopo averle fatte essiccare, trituratele e mettetele in un barattolo di vetro privo di coperchio. Funziona anche negli ambienti chiusi o vicino alla scarpiera.
  • Per i cattivi odori che possono venire dallo scarico del lavandino o della lavastoviglie, provate a versare un paio di bicchieri di aceto di mele: funziona!
  • Per profumare sia la cucina che tutte le altre stanze di casa, fate bollire in un pentolino pieno d’acqua una manciata di chiodi di garofano o qualche stecca di cannella.  Attendete che il liquido si raffreddi, filtratelo e versatelo in un contenitore spray. Otterrete così una fragranza naturale e persistente, ottima anche se versata negli umidificatori dei caloriferi.
  • Un’altra idea per un “pot pourri” fai-da-te consiste nel raccogliere in un sacchetto di carta aghi di pino, foglie di rosmarino, menta o thè verde, una manciata di bacche di ginepro o di vaniglia, qualche scorza di arancia o limone, una stecca di cannella o di liquirizia e qualche chiodo di garofano. Conservate il tutto in una ciotolina posta in un angolo della stanza e un profumo inebriante si sprigionerà nell’ambiente.
  • Per profumare gli abiti sistemati in armadi e cassetti, potete usare fiori di lavanda o foglie di salvia essiccati. Metteteli dentro dei sacchetti traforati: sprigioneranno un’essenza che donerà a vestiti e biancheria un irresistibile profumo di pulito.
  • I fiori secchi mantengono a lungo il loro profumo e sono anche un elemento decorativo per rallegrare la casa. Vanno fatti essiccare in un ambiente buio e asciutto, avvolti in carta di giornale e tenuti a testa in giù. Una volta pronti, possono essere conservati in un vaso, magari abbelliti con qualche nastrino di raso, oppure sbriciolati e messi in un centrotavola.
  • Infine, il classico rimedio della nonna. Dopo aver sbucciato arance, limoni o mandarini, tagliate le scorze a listarelle e poi appoggiatele sul termosifone acceso: un profumo agrumato si spargerà per tutta casa!

lavandaok

Photo credits: Facebook

Commenti

commenti

Un sito ad hoc per chi ambisce all’equilibrio tra mente, corpo e… Pancia piatta!

Perché la bellezza va ricercata dentro e, perché no, mostrata anche fuori!

Copyright © 2016 MetUp srl

To Top