I 13 vestiti pericolosi per la salute, quali sono e perché sostituirli

Acne, funghi, allergie, irritazioni, infezioni: sono solo alcuni dei problemi che possono causare i capi di abbigliamento. Quali sono i vestiti pericolosi per la salute? Cosmo.fr ha stilato una classifica dei 13 capi a rischioI jeans slim causano problemi di circolazione e funghi e il problema si risolve lavandoli spesso e optando per quelli stretch. Mentre collant e fodere causano dolori allo stomaco: sono troppo stretti schiacciano gli organi e possono avere conseguenze ben peggiori dei jeans slim.

Jumpsuit e tutine possono causare infezioni urinarie: non ignorare lo stimolo di fare la pipì perché scomode da togliere così l’urina si stagna nella vescica e causa dolori fortissimi. Meglio bere e andare in bagno ogni tre ore per evitare il problema. Reggiseni irritanti a causa del nichel: contenuto in ferretti e gancetti causa irritazioni, i secondi si possono ricoprire di tessuto. I pigiami sporchi pieni di batteri: vanno lavati spesso, soprattutto se si dorme senza slip.

Perizomi causa di infezioni vaginali: sono fonte di batteri che viaggiano dal retto alla vagina, si consiglia di usare culotte, mutande o tanga. Leggings portatrici sani di infezioni: sono a contatto diretto con la pelle ed evitano la naturale traspirazione, forse sono il capo più sporco in armadio, ed è necessario lavarli spesso! Costumi da bagno pieni di batteri: una volta fuori dall’acqua, è consigliabile asciugarsi subito, i tessuti sintetici di bikini & co. possono portare infezioni.

Tinte dei vestiti e irritazioni: i prodotti usati per colorare i capi possono provocare arrossamenti, meglio optare per il bianco. Il bottone dei jeans causa allergie: è realizzato in nichel e può causare irritazioni a ombelico e basso ventre. Le fasce fanno venire i brufoli: per polsi e capelli trattengono il sudore e aumentano i foruncoli. Infradito e tacchi alti nocivi: i tacchi squilibrano le caviglie e i muscoli, mentre le ciabatte portano virus, funghi e problemi alle dita.

Commenti

commenti