Eliminare i tatuaggi senza laser: è possibile con alcuni prodotti per il make up

Volete togliere un tatuaggio perché vi siete pentiti di averlo fatto? Avete letto che l’inchiostro sulla pelle può causare il cancro? Che possono scatenarsi delle allergie? Non c’è solo il laser per cancellare i disegni dei pentiti del tatuaggio e questo grazie ad alcune scoperte nel mondo della cosmetica. Tra qualche mese arriveranno nuovi fondotinta, polveri, stick e correttori coprenti che saranno resistenti sulla pelle dalle dodici alle sedici ore. In questo modo non si coprono solo i tatuaggi, ma anche alcune malattie della pelle come la vitiligine, la psoriasi, acne, rughe, macchie scure o chiare e cicatrici.

LEGGI ANCHE: TATUAGGI E ALLERGIE

Philippe Deshayes, dermatologo a Caen (Francia) e consulente scientifico dei laboratori di ricerca Vichy ha dichiarato che si tratta di prodotti ibridi più coprenti rispetto al make up tradizionale e meno pensati dei prodotti già usati da tempo per il classico camouflage. Prima di usarli però bisogna spalmare una crema idratante sulla parte interessata per ottenere un effetto più uniforme. E’ necessario riscaldare una piccola quantità del prodotto sul dorso della mano per renderlo più fluido e applicarlo a piccoli tocchi sulla pelle senza stenderlo. Per far sì che aderisca meglio bisogna tamponare il prodotto.

LEGGI ANCHE: TATUAGGI E TUMORI

Vichy ha coinvolto il modello Rick Genest, lanciato da Lady Gaga e soprannominato Zombie Boy per aver tatuato tutto il corpo con disegni di arterie e ossa. Il ragazzo canadese si è prestato a questo test e ha funzionato. Il fondotinta correttore lo ha riportato a mostrare una pelle rosata come quello di un bambino.

Foto by Facebook

Commenti

commenti